Vuoi portare il tuo Drone in vacanza? Ecco cosa devi sapere.

A chi non è passato per la testa di portare il proprio Drone con se durante le vacanze?

Credo che tutti prima o poi se lo siano chiesto.

Innanzitutto comincio con il dirvi che è possibile ma ci sono delle cose che devono essere ben chiare a tutti.

Su internet si trovano centinaia di documenti che però, talvolta, non sono aggiornati quindi non fidatevi! A questo punto avete 2 possibilità, la prima è quella di consultare il sito Global Drone Regulations Database che vuol essere un contenitore di link, leggi ed informazioni di tutti i paesi del mondo.

La seconda possibilità è di esaminare le leggi in vigore, in materia di Droni, nel paese dove vi dovrete recare consultando il sito ufficiale dell’Ente Aeronautico.

Prestate attenzione al fatto che magari, in taluni posti, vi sono anche delle norme regionali o addirittura stagionali ( tipo il sorvolo delle spiagge durante la stagione estiva).

Come nel vostro paese di residenza, anche all’estero vi sono delle aree dove il sorvolo è vietato, No Fly Zone, per questo potete aiutarvi con delle app installate sul vostro telefono. Per esempio una molto buona è AirMap.

Esiste sia la versione per Android che potete scaricare qui e sia quella per Ios che potete sacaricare qui.

Una menzione particolare va data al trasporto del drone e delle batterie (Lipo) in aereo.

Il Drone può essere portato sia in cabina che messo in stiva (usando una valigia a tenuta stagna) mentre le batterie (Lipo) possono essere portate solo in cabina come bagaglio a mano (non possono essere imbarcate in stiva!!!).

Ad ogni modo è necessario consultare sempre le regole della compagnia aerea con cui si vola.

Un consiglio spassionato è quello di usare dei contenitori ignifughi per il trasporto delle batterie Lipo che si chiamano Lipo safe bag. In commercio se ne trovano di diverse misure e prezzi.

Se volete avere ulteriori info su prodotti e leggi sulle nazioni dove vi dovrete recare non esitate a contattarmi commentando l’articolo o cliccando qui.

Zaino per drone (sopra) contenitore per batterie (sotto).

2 pensieri riguardo “Vuoi portare il tuo Drone in vacanza? Ecco cosa devi sapere.”

    1. Ciao Livio, consultando il sito droneregulations.info ho trovato che l’ultima circolare dell’autorità dell’aviazione, datata 1 gennaio 2017, divida i droni in 3 categorie ovvero:

      Leggeri (meno di 7 kg)
      Medi (Fra 7 e 150 kg)
      Grandi (sopra i 150kg)

      Nei parchi nazionali non si può volare. Non è possibile volare di notte e le operazioni di volo devono essere senza rischi seguendo le solite regole di sicurezza. Io ti consiglierei prima di partire di contattare via email l’aviazione civile per capire se servono eventuali permessi. L’indirizzo mail è tcaa@tcaa.go.tz
      Quando avrai la certezza che si potrà volare ti invito a lasciare un commento qui sotto in maniera tale che tutti potranno usufruire della tua esperienza diretta.

      Grazie
      Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *